Capelli lunghi in un attimo grazie alle extension: scopriamo come

Quante di voi almeno una volta nella vita hanno desiderato di avere i capelli lunghi ma vi siete scoraggiate visti i normali ritmi di crescita ?

La soluzione si chiama extension, scoprimao insieme le varie tecniche di innesto e le diverse tipologie.

Innanzitutto cosa sono le extension?

Le extension sono delle ciocche artificiali o naturali applicate sui capelli, che hanno come scopo quello di allungare o infoltire la chioma, senza dover aspettare mesi.

A differenza delle parrucche questa tecnica non si utilizza per creare una nuova acconciatura, ma fa in modo di donare maggiore volume ai capelli e di praticare successivamente l'acconciatura voluta.
La difficoltà più grande consiste nel trovare le ciocche adatte al tipo e al colore dei capelli, affinché il risultato sia il più naturale possibile.
La durata delle extension dipende dalla tecnica di fissaggio e dalla qualità delle ciocche. Delle extension di buona qualità possono durare fino a 5 mesi mentre le extension di base durano all’incirca 2 mesi.

Quali sono le tipologie di innesto?

Ad oggi esistono 4 diverse tipologie d’innesto, che andremo ad illustrare di seguito.

  • Fissaggio di extesion con cheratina calda o fredda al cuoio capelluto

Per far acquistare lunghezza, ma anche volume, si fissano ai capelli delle cicche naturali o sintetiche, con un prodotto simile alla “colla” chiamata cheratina, mediante due processi, a caldo o a freddo con ultrasuoni.

Il grande vantaggio della tecnica a freddo con ultrasuoni è certamente la totale assenza di calore attraverso cui le extension vengono applicate, lo strato di cheratina più sottile e più rigido da permettere una tenuta più salda con minor prodotto. La durata di questo fissaggio va dai tre ai sei mesi.

  • Fissaggio per tessitura

In questa circostanza non vengono applicate ciocche, ma strisce di capelli. Per fissarle bisogna realizzare una treccia attorno alla testa. Successivamente, viene “cucita” la striscia di capelli naturali o sintetici su questa treccia allo scopo di creare una “tendina” di capelli.

  • Fissaggio con clip

Come per la tecnica precedente, queste extension sono montate a “tendina” con l’aiuto di piccoli fermagli detti clip. Ma a differenza delle tecniche precedenti, in questo caso, è possibile effettuare questo tipo di fissaggio anche da sole a casa. Basta prendere una ciocca di capelli e inserire una clip sulle tue extension.

Certamente è una tecnica che non ha una grandissima resa, rispetto alle tecniche effettuate in studio, e ha una durata minore.

  • Fissaggio con treccine

Questa tecnica permette di fissare le extension, intrecciandole semplicemente ai capelli naturali. Questo metodo seduce sempre più giovani europee, anche se i capelli afro sono stati adottati da tempo.

  • Fissaggio con anelli

L’ultimo metodo che andremo ad analizzare è il fissaggio con anelli. Chiamate anche micro ring, queste extension vengono applicate attraverso piccoli anellini alla base del capello. Durano circa un mese, infatti con la crescita dei capelli l’anellino scende. Se dopo un mese si desidera avere ancora le extension basta aprire gli anellini e riportarli alla radice, utilizzando sempre le stesse ciocche di capelli.

 

Le extension rovinano i capelli?

Questa è una domanda che non ha una risposta precisa, ovvero, dipende tutto dal tipo di fissaggio, come viene eseguito e dal tipo di extension.

Il metodo con la resa migliore è certamente quello con cheratina ad ultrasuoni, ma è anche la tipologia di fissaggio con il rischio maggiore di danneggiamento dei capelli, se non fatta da persone qualificate. Consigliamo sempre di affidarsi a veri professionisti del settore, per non rischiare seccature inutili.

Altro fattore determinante sono i diversi tipi di extension, quelle naturali, ovvero ciocche di capelli veri sono migliori hanno una resa quasi perfetta, anche grazie alla presenza delle cuticole, che riflettono in modo naturale la luce.

Il nostro consiglio è quello di sottoporsi ad una visita preventiva, in modo da stabilire se i capelli sono in salute per l’applicazione di extension.